1

L’effetto dei cibi sulla digestione

Nei post precedenti si è trattato il tema delle sensazioni legate alla fame, le sensazioni durante il processo digestivo completo (ovvero il transito del cibo tanto nello stomaco quanto nei due intestini), ed infine alcune considerazioni legate all’osservazione delle feci. Qui si trattano le relazioni di causa ed effetto osservate tra i singoli alimenti e le sensazioni. Se nei post precedenti ci si è soffermati sul “cosa osservare”, qui ci dedichiamo a “ciò che si è osservato”. I dati riportati sono frutto di osservazioni empiriche dirette ed indirette. Continua a leggere

1

L’osservazione delle feci

Se solo dedicassimo all’osservazione delle feci la metà dell’attenzione che dedichiamo alla scelta del cibo avremmo risolto quasi tutti i nostri problemi di salute. E invece no, ci dimentichiamo di loro, le espelliamo in un contesto – il gabinetto – che crea una barriera sensoriale tra noi e la nostra “produzione”. Non la vediamo, appena la sentiamo con l’olfatto, il minimo indispensabile perché – ci dicono – è sgradevole. E poi di corsa: carta igienica, sciacquone e via! Ritorniamo alla nostra vita di sempre.

Gli animali sono più intelligenti. I cani si soffermano a guardare le proprie feci, le annusano, e così fanno i loro padroni se vogliono sapere se i loro amici pelosi stanno bene. Mi chiedo se i padroni degli animali domestici fanno lo stesso con le proprie feci.

Le feci hanno molto da raccontarci: in primo luogo ci dicono se abbiamo scelto bene i nostri cibi; e si sa, la corretta alimentazione è alla base della salute. Ecco qui un piccolo manuale su come si osservano le feci.

Digestive-System Continua a leggere